LiberaMENTE MAGAZINE

Gioconno Conno su facebook

di Chiara Novaro

Gioconno Conno alias Alessandro Cantarella e l’utilizzo delle interconnessioni per comunicare con i propri fans…o per iscriversi al gruppo Fan di Dj Prostata!

Gioconno Conno è un single nato a Saronno che adora il gelato al puffo e conosce a memoria la tabellina del 9. Negli ultimi tempi ha avuto una vita piuttosto movimentata perché inseguito un cyborg modello T10 inviato dal futuro e la cui direttiva primaria è quella di uccidere. Uccidere proprio lui. A proteggerlo troviamo il cyborg T9, che a dire il vero come direttiva primaria avrebbe quella di pulire la casa. Ma come ha fatto il T10 a rintracciare Gioconno? Tramite Facebook! In effetti è piuttosto semplice e potete riuscirci anche voi digitando Gioconno Conno nella Ricerca di Facebook. Va detto che Gioconno è un personaggio immaginario, creato da Emilio Gatto e Alessandro Cantarella ed interpretato da Alessandro Cantarella stesso. E’ il protagonista della serie Terminenzio, parodia del film Terminator, andata in onda nel 2009 all’interno del programma Mai dire Grande Fratello condotto dalla  Gialappa's Band. A questo link è possibile vedere la prima puntata, seguita poi da tutte le altre della serie: http://www.youtube.com/watch?v=o4_ccq_MqS0 .

Alessandro Cantarella e Emilio Gatto

L’idea di Emilio Gatto di inserire Facebook nella storia rende il personaggio molto più vero ed attuale e si è rivelata vincente, come dice Cantarella. Infatti nei due giorni successivi alla messa in onda della prima puntata il personaggio di Gioconno ha ricevuto circa un migliaio di richieste di amicizia. Questo ha portato gli autori a pubblicare un video aggiuntivo sulle origini di Gioconno http://www.youtube.com/watch?v=XaA8Pk6I8Z8 . Si sono create in seguito pagine collaterali come diverse dedicate ai fans di Dj Prostata (nome inventato, ovviamente!) e molte altre a tema Terminenzio.

Facebook non è utilizzato solamente da Gioconno Conno ma anche da chi lo interpreta, Alessandro Cantarella. Grazie alla sua pagina personale si tiene in contatto con i suoi fans e non dimentichiamo la pagina Cantarella Fans Club.

Alessandro è nato a Saronno anche lui, nel 1970. Ha cominciato la sua carriera di recitazione con il teatro d’improvvisazione ed alcuni cortometraggi. Da li si aprono le porte della TV, collaborando come attore con Marco Balestri per la trasmissione Scherzi a Parte. Ricordiamo tra i tanti scherzi quello a Manuela Arcuri (http://www.youtube.com/watch?v=RIDBomLhto8 ) o quello a Dario Vergassola (http://www.youtube.com/watch?v=R3tSRotY6Y8 ). E’ uno dei pochi attori a cui Balestri consente di improvvisare a differenza degli altri che si devono rigorosamente attenere al copione. Nel 2004 cominciano ad andare in onda le serie comiche girate con Emilio Gatto. Si parte con Lettera 22, seguita da Spermatozoi alla conquista dell’ovulo, Ormoni e Neuroni, L’Ottavo Sigillo, Terminenzio. Collabora anche in Love Bugs ( ad esempio in questa puntata http://www.youtube.com/watch?v=XyeaeBixfOs )e fa qualche servizio con Le Iene.

Grazie a Youtube la sua carriera televisiva è facilmente visibile, ed ecco che anche questo mezzo di comunicazione oltre a Facebook è d’aiuto alla sua notorietà.

Parlando di “lavori seri”, ha fondato, insieme a Giulio Guerrieri, l’agenzia di organizzazione eventi EventiAvanti (www.eventiavanti.it). Grazie anche all’aiuto della rete è stato possibile portare  avanti progetti molto interessanti come ad esempio la collaborazione con Patch Adams durante le sue visite in Italia per illustrare i contenuti del progetto sociale che da anni sostiene con la sua fondazione Gesundheit! in tutto il mondo.

Di recente Alessandro ha partecipato al Festival dei Ragazzi di Travaglino, che ha avuto come padrino della manifestazione Francesco Salvi che insieme al regista Romano Bianchini hanno presieduto la giuria che ha premiato i cortometraggi fatti dai ragazzi. La manifestazione è stata organizzata da EventiAvanti e Party Volontario, ( www.partyvolontario.it ). Party Volontario è un’associazione il cui scopo sociale è la promozione, il sostegno e la formazione del volontariato con particolare riguardo all'ambito giovanile. Ecco un’altra associazione che come la nostra ottiene spazio e visibilità sul web per portare avanti idee e progetti.

La comunicazione è il principale scopo delle interconnessioni e la comunicazione è parte integrante della vita e del lavoro di Alessandro Cantarella ed in generale di un attore. Myspace, Facebook, Twitter eccetera consentono di mantenere un più stretto contatto con il pubblico, di rendere più visibile il proprio lavoro anche se non è mai stato trasmesso in tv come nel caso de Le incredibili avventure dell’Uomoragnetto:
http://www.youtube.com/watch?v=TBVcywjt6EU

Viceversa i fans possono mantenersi in contatto con loro, seguirli nelle loro attività e restare sempre informati. Tramite Youtube possono rivedere quante volte lo desiderino spezzoni di film, sketch, parti di un concerto, interviste. 

Va detto che alcune delle pagine dedicate a personaggi famosi sono in realtà gestiti da fans ed approvate dal personaggio stesso, che magari le visita saltuariamente o non le visita affatto.

Non è questo il caso di Alessandro Cantarella, di Emilio Gatto, o di molti altri.

Condividi

© LiberaMENTE MAGAZINE 8 agosto 2010
HTML Comment Box is loading comments...